Alimento barf essiccato per cani adulti e cuccioli

Sponsor

Alimentazione, snacks e integratori

Cibo per animali: 4 ingredienti pericolosi nascosti nel Pet food

Dog Performance Super Premium 100% Italiano

Sponsor

Non ci sono ancora voti, pensaci Tu!

Il Tuo Giudizio

mangia-e-bevi-chimico

 

Un’alimentazione sana, completa e di qualità è indispensabile per i nostri animali: preserva da malattie, carenze nutrizionali, infiammazioni e alterazioni della funzionalità gastroenterica, obesità, malattie dentali, malattie cardiache, epatiche e renali. Ma come orientarsi tra i mille alimenti in commercio?

Il consiglio è sempre quello di informarsi con cura, leggere attentamente le etichette e studiare le composizioni dei prodotti. Sappiamo che dobbiamo stare attenti a ciò che diamo da mangiare ai nostri animali domestici e cerchiamo di farlo al meglio.

Ma quali sono gli ingredienti cattivi da cui stare alla larga?

1) BHA e BHT

Sia il butilidrossianisolo (BHA) che il butilidrossitoluolo (BHT) sono usati come conservanti nel cibo per animali. Ma entrambi sono possibili agenti cancerogeni che hanno prodotto tumori negli animali da laboratorio. Come possono essere ammessi ancora oggi in alimenti per animali domestici?

2) Glicol propilene

Questo prodotto chimico è usato per conservare l’umidità e la consistenza negli alimenti per animali domestici. Ma gli studi hanno anche dimostrato che il glicol propilene particolarmente dannoso per il fegato, i reni e il cervello dei nostri animali. Può portare a blocchi intestinali e persino a lesioni intestinali cancerogene.

3) Difosfato tetrasodico

Questo emulsionante viene utilizzato principalmente in cibo per gatti per aumentare l’appetibilità. E ‘anche un ingrediente di controllo contro il tartaro e si trova in molte marche di dentifricio, oltre a essere utilizzato nei prodotti di pulizia per la casa, compresi i prodotti per la rimozione della ruggine. La sua tossicità non è generalmente abbastanza grave da causare la morte, ma puòprovocare diarrea e nausea. Se si sta notando che l’animale soffre di questi problemi dopo i pasti, potrebbe essere una buona idea verificare la presenza di questo ingrediente.

4) Fosfato bicalcico

È un altro additivo utilizzato per migliorare la texture del cibo per cani e gatti. Non può assorbire acqua ed è praticamente insolubile. Può causare calcificazione del tessuto molle e conduce anche a calcoli renali.

Cosa Puoi Fare?

Non c’è una risposta facile per trovare il cibo perfetto per il vostro animale domestico. Continuate a leggere le etichette. Fate del vostro meglio per eliminare i cibi che hanno queste sostanze chimiche nocive e scegliete l’opzione più naturale possibile.

{{ reviewsOverall }} / 10 Utenti (0 voti)
Criterion 1
Cosa dicono gli Utenti... Scrivi la Tua Recensione
Ordina per

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Scrivi la Tua Recensione

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Per gli appassionati del cane Corso Italiano

Per gli Appassionati del cane Corso Italiano

Riguardo l'autore

Redazione

Appassionati cinofili, siamo alla costante ricerca del prodotto perfetto, il pet food davvero naturale e innovativo. Ci teniamo sempre aggiornati ed informati. Questo sito nasce dall'idea di condividere notizie ed esperienze nel campo del pet food. Tante schede tecniche prodotto con la possibilità dell'utente di recensire e dare una propria e personalissima valutazione che può essere di aiuto a tutti.

1 Commento

  • Ho un Jack Russel di 6 anni e da sempre mangia fitness trainer pollo aloe e riso. Da un po’ di tempo si gratta molto,i fa fatica a mangiarlo e sta male di stomaco. Da poco ho preso la marca Frolic gli anellini, mangia con gusto e non si gratta piu e sta bene.
    Non conosco la marca Frolic, so solo che esiste da sempre.

Lascia un Commento

Vai alla barra degli strumenti