Snacks Naturali per cani

Più di 100 tipi di snacks naturali per cani e integratori BARF

Alimentazione, snacks e integratori Trainer

Che cibo scegliere per il nostro cane e come somministrarglielo

Dog Performance Super Premium 100% Italiano

Sponsor

Per fortuna non è più necessario dover cucinare per il nostro cane, le diete casalinghe ormai sono sconsigliate, oltre che per motivi di praticità anche perché sono estremamente difficili da bilanciare correttamente. In commercio infatti troviamo ottimi prodotti già pronti all’uso, ma bisogna fare attenzione all’etichetta, non tutte le crocchette vanno bene.

Per prima cosa occorre differenziare gli alimenti premium o super premium rispetto a quelli da supermercato che non vanno bene, per la qualità scarsissima degli ingredienti, e per i  coloranti e gli  additivi presenti.  Le  crocchette  da  supermercato sono quelle che troviamo presso la grande distribuzione, marche come Friskies, Beneful (entrambe della Purina), Pedigree, Cesar, MigliorCane, Purina…

Eliminando dalle scelte possibili tutti i prodotti più economici da supermercato/discount, non ci resta che orientarci verso i cosiddetti cibi “premium” o “super premium”. Con questo termine di solito individuiamo quei prodotti, disponibili nei negozi specializzati per animali, che offrono una maggiore e migliore quantità di proteine animali. Tendenzialmente non sono presenti coloranti , almeno non aggiunti alla fine e quindi non dichiarati sull’etichetta. Anche in questa fascia di crocchette premium possiamo fare una grande distinzione tra marchi “cruelty free”, ovvero che non sperimentano con vivisezione il prodotto finito e marchi che non appartengono a questa lista, di solito si tratta dei marchi più famosi appartenenti alle grandi multinazionali. Per “testato su animali” nel pet food si intendono test non obbligatori per legge (non test di appetibilità), volti a studiare gli effetti delle crocchette su cani e gatti con malattie indotte in laboratorio. Le aziende che non si dichiarano cruelty-free sono:

Nestlé: Felix, Friskies, Gourmet, Purina Pro Plan, Affinity Petcare, Purina, Colgate-palmolive: Hill’s (science diet, canine maintenance) Mars: Whaltam, Cesar, Pedigree, Chappi, Frolic, Sheba, Whiskas, Kitekat, Royal Canin, Procter & Gamble: Iams, Eukanuba Nutro Heinz.

Volendo escludere tutte le crocchette delle suddette aziende, possiamo considerare, sempre nella fascia premium, i prodotti cruelty-free: anche qui abbiamo una vastissima scelta, in generale la composizione non si differenzia moltissimo dalle altre crocchette premium. In questa fascia abbiamo le marche: Almo Nature, Trainer, Monge, Dado, Forza10, Farmina, Vet Line e le linee da agricoltura e allevamento biologico come Aniwell, Yarrah, DefuBio, Forza10 Bio.

Sono tutte caratterizzate dalla solita percentuale di carne o pesce e il resto cereali, di solito mais e riso. Alcuni di queste linee contengono probiotici, fibre vegetali e ingredienti naturali come estratti da piante curative.

In questa fascia, prodotti che sulla carta, in base alla lettura degli ingredienti, sembrano essere abbastanza buoni sono: Farmina Cibau e Dado della Valpet.

In questa fascia sono da considerare ottimamente gli alimenti umidi:  Almo Natureproduce una linea “Natural” , caratterizzata dall’uso di carne/pesce in percentuale che varia tra 50 e 75%, brodo e riso.

Un altro prodotto umido da segnalare è  Forza10 Pâté al tonno MONOPROTEICO: tonno 60%, gelatina vegetale, minerali, vitamine, conservato con estratti naturali ricchi in tocoferoli.

Occorre fare menzione, sempre tra le crocchette premium, delle nuove linee cosiddettegrain-free, ovvero  senza  cereali  e  granaglie, composte esclusivamente da proteine animali, frutta e verdura.

Questi mangimi nascono secondo la concezione del cane come animale essenzialmente carnivoro: in natura mangerebbero principalmente carne, non hanno bisogno di molti carboidrati né si cibano di cereali, lo confermano la ridotta lunghezza dell’apparato digerente, la conformazione della mascella e dei denti. Su queste  basi,  alcune  aziende  hanno  sviluppato  alimenti  privi  di  cereali.  Parliamo  di  Orijen,  Acana(Champions petdood), N&D (Farmina). Questi mangimi si caratterizzano per un 70% di ingredienti animali, per un 30% di frutta, minerali e ortaggi, e 0% di cereali.

Orijen e Acana sono entrambe prodotte da un’azienda ad Alberta, in Canada, che afferma l’utilizzo di carne di polli provenienti da allevamenti regionali all’aperto, non trattata con antibiotici o ormoni, di alta qualità alimentare,  lavorata  quotidianamente  fresca  e  mai  surgelata.  Il  pesce  utilizzato  (coregone  di  lago, luccio, perca canadese) è dichiarato pescato e lavorato fresco.

Per quanto riguarda l’umido, possiamo anche evitarlo, mantenendo solo  le crocchette, ma se proprio il nostro cane fa fatica a mangiarle possiamo sempre inumidirle un po’.  L’umido, come il secco, deve essere di alta qualità, come la ADOC dell’Agras Delic (che troviamo anche nei supermercati) o il paté al tonno monoproteico della Forza10 o in generale tutti gli umidi della Almo Nature.

Concludendo, abbiamo visto come la pubblicità e i nomi blasonati non sempre corrispondono a qualità, e per scegliere una buona crocchetta dobbiamo prestare attenzione agli ingredienti.

Investire qualche soldino in più sulla qualità del cibo per i nostri animaletti ci permetterà di risparmiare sicuramente sulle spese del veterinario per malattie intolleranze allergie causate dal cibo di bassa qualità!”

Lista Alimenti Cruelty Free (Non testate su animali)

Fascia Ottima: Acana, Farmina Natural & Delicious, GreenFish, Forza10, Almo Nature, Aniwell, Yarrah

Fascia Buona: Monge linea Superpremium Club Prolife, Sheshir,Specialistick Natursan

Fascia SufficienteLinea Cibau della Farmina,Trainer,Dado, Butcher’s

Come somministrate il cibo

Un cane adulto mangia due volte al giorno, mattina e sera. Date il cibo a orari regolari, lasciate la ciotola per 15 minuti e poi ritiratela, anche se il cane non ha mangiato tutta la razione. Riproponetegliela al pasto successivo.

Evitate di appoggiare la ciotola mentre il cane vi sta saltando addosso. Deve rimanere tranquillo fino a quando la ciotola non è a terra. Se si agita troppo aspettate qualche minuto fingendo di nulla. L’ideale è che il cane impari a sedersi per avere la ciotola del cibo.

 

Di Enrica Dolza

Per gli appassionati del cane Corso Italiano

Per gli Appassionati del cane Corso Italiano

Riguardo l'autore

Redazione

Appassionati cinofili, siamo alla costante ricerca del prodotto perfetto, il pet food davvero naturale e innovativo. Ci teniamo sempre aggiornati ed informati. Questo sito nasce dall'idea di condividere notizie ed esperienze nel campo del pet food. Tante schede tecniche prodotto con la possibilità dell'utente di recensire e dare una propria e personalissima valutazione che può essere di aiuto a tutti.

Lascia un Commento